Venezia

Tradizione artistica e culturale

Località

Probabilmente la città più bella del mondo, completamente costruita su palafitte è un museo a cielo aperto. Il suo simbolo è sicuramente Piazza San Marco, ma tutta la città rappresenta una vera e propria icona irripetibile ed inimitabile.

MURANO

Divisa in nove isolette, attraversata da un ampio canale, Murano è l’isola del vetro soffiato: una tradizione antica, tuttora vivissima, che ha visto impegnate in questa magica lavorazione intere generazioni di muranesi. Il Museo del Vetro è oggi meta irrinunciabile per chi voglia documentarsi sull’arte della produzione vetraria a Venezia.

BURANO

Tutti i visitatori di Burano rimangono affascinati dai suoi mille colori e dalle case colorate che si riflettono nelle acque dei canali, dal campanile storto, dalla sua tranquillità e dalla calma con cui le anziane signore ricamano l’originale merletto buranello con il loro tombolo mentre, tra di loro, ridono e chiacchierano nei campielli. Sebbene la lavorazione del merletto a Burano sia la principale attrazione per quanto riguarda la manifattura artigianale, incantevole è anche la lavorazione del vetro al lume, tecnica nata nella vicina isola di Murano

TORCELLO 

Tra le isole ancora abitate e facilmente visitabili della laguna di Venezia, Torcello, da molti chiamata erroneamente Torricelli, è la quella situata più a nord. Qui vivono appena una decina di abitanti in case prevalentemente coloniche, la cui unica fonte di sostentamento è il turismo. Facilmente raggiungibile da Burano in 5 minuti grazie a dei traghetti che partono ogni mezz’ora, Torcello offre da subito ai suoi visitatori un’atmosfera d’altri tempi.

Distanza dalla Villa: 15 minuti